Ut pictura poesis

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

All’insegna di un titolo citazionale e nobilmente antico come l’oraziano Ut pictura poesis Marco Marchi raccoglie in questo libro una serie di scritti critici accomunati dal fatto di provare al loro interno possibili coniugazioni tra la scrittura e l’arte, e più in dettaglio tra la poesia e la narrativa e le arti figurative.
Si tratta di testi prefatori o di accompagnamento a cataloghi di pittori e incisori (da Nunzio Gulino a Valeriano Trubbiani, da Walter Valentini a Frédéric Pierre, da Pietro Paolo Tarasco a Mario Francesconi e Paolo Gubinelli), ma anche di veri e propri saggi come Tozzi allo specchio dell’arte e Viani, l’eroe in stracci, in cui il caratterizzante motivo artistico si intreccia a quello letterario secondo possibilità, approcci e modi di realizzazione varianti.
La presenza originaria di questi scritti in preziose cartelle e libri d’arte o in volumi oggi introvabili offre una giustificazione oggettiva all’unitaria riproposta di essi in queste pagine.

Informazioni aggiuntive

Autore

Marco Marchi

sottotitolo

Artisti e scrittori a confronto

Edizione

16°

Anno

2017

Pagine

99

Isbn

978-88-7667-626-0

Collana

Storie d’Italia, 10