Vedi il carrello “I GENERI LETTERARI NELLA CRITICA ITALIANA DEL PRIMO NOVECENTO” è stato aggiunto al tuo carrello.

UNO SPECCHIO D’ACQUA DIACCIA

28.00

Dove acquistare questo libro:
 

Antonella Del Gatto avvia la sua ricerca dalla peculiarità del leopardiano “filosofare poetando” che non è da cercare tanto nella riflessione filosofica più o meno esplicitata nel contenuto del messaggio poetico, quanto soprattutto nel valore strutturante che la riflessione stessa assume all’interno della dinamica testuale: l’indagine filosofica, in altri termini, costruisce il testo e non se ne serve come di un semplice veicolo.
Meno scontato, il secondo tema d’analisi della Del Gatto: rilevare la portata filosofica della poesia leopardiana nel progressivo consolidamento del testo su due livelli paralleli e corrispondenti a due espressioni per lo più inconciliabili del soggetto autoriale: un livello di sperimentazione linguistica e figurativa condotta secondo moduli apparentemente tradizionali ed un altro di riflessione metatestuale.

COD: 881e530e5b72 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Antonella Del Gatto

Anno

2001

Edizione

Pagine

321

Isbn

978-88-7667-106-7

sottotitolo

Sulla struttura dialogico-umoristica del testo leopardiano: dalle Operette morali ai Canti pisano-recanatesi

Collana

Documenti d’archivio e di letteratura italiana