Dalla vita assassinato alla poesia

10.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

Il saggio passa in rassegna l’intera produzione poetica di Dario Bellezza che si colloca tra la fine degli anni Sessanta e la prima metà degli anni Novanta, dagli esordi spregiudicati e polemici di La vita idiota e di Invettive e licenze sino al malinconico autobiografismo di Proclama sul fascino. Quando l’egotismo di oggi ci illude di poter bastare a noi stessi, di poter fare a meno dell’affetto tra esseri umani e dell’amore di Dio, Bellezza può aiutarci a comprendere i paradossi contemporanei. Ci meraviglieremo allora nel constatare che il disamore (che è comunque un amore volto in un’altra direzione) è la più pura manifestazione di attaccamento alla vita nostra e degli altri e che la costante ricerca di Dio è la più spirituale di tutte le preghiere, la prova tangibile della presenza di quello stesso Dio che tante volte invocato non appare.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

sottotitolo

Il “Canzoniere” di puro disamore di Dario Bellezza

Autore

Giovanni Inzerillo

Anno

2019

Pagine

80

Isbn

978-88-7667-752-6

Collana

Strumenti di letteratura italiana