Riccardo degli Albizzi

Rime


16.00

Il volume presenta la prima edizione critica delle rime di Riccardo di Franceschino degli Albizzi (ca. 1300-1359), poeta
appartenente a un’importante famiglia fiorentina che nel XIV secolo produsse diversi rimatori, fra cui il padre di Riccardo, Franceschino, e l’omonimo suo nipote, intimo amico di Petrarca. L’analisi filologica restituisce un corpus lirico di sei canzoni, di cui una inedita, e due sonetti (uno inedito) e fa emergere, a fianco di un manoscritto che conserva l’intera produzione del poeta insieme ai componimenti dei rimatori della sua famiglia (Riccardiano 1100), il contributo dei testimoni più recenti, che documentano l’attività filologica degli eruditi cinquecenteschi su questi antichi testi.
L’esame puntuale delle rime, svolto nel commento, rivela nell’Albizzi, accanto a una profonda influenza del magistero dantesco, una precocissima ricezione di alcuni componimenti del Petrarca e del Boccaccio, contribuendo ad aprire nuove prospettive storiografiche sullo sviluppo della lirica italiana nel pieno Trecento.

 

 

 

 

 

 

 


	

Autore: Riccardo degli Albizzi

Curautore: a cura di Alessio Decaria

Anno: 2015

Pagine: 199

Isbn: 978-88-7667-513-3

Edizione: 16°

Collana: Filologia e ordinatori

Numero Collana: 21