Le parole del viaggio. Viaggiatori oltre confine


,

8.0012.00

Svuota

Storicamente, l’esito del viaggio è stato spesso la descrizione, non solo dei fenomeni osservati, ma anche e soprattutto di ciò che il viaggiatore ha tratto in termini di consapevolezza di sé e dei propri progressi rispetto al viaticum di partenza. Il volume traccia un bilancio delle strategie individuate in vari ambiti della cultura per raccontare cronologicamente il viaggio compiuto da parte di autori italiani oltre i confini nazionali. Gli interventi proposti dalla raccolta mostrano che i diversi generi testuali indagati – dal romanzo al saggio critico, passando per il reportage giornalistico e il diario di viaggio – descrivono come duplice il senso più intimo del viaggio in terre lontane dal proprio Paese d’origine: da una parte, come conoscenza del mondo altrui non riconducibile alle proprie coordinate culturali, ma dall’altra proprio come l’occasione di ritracciare in modo più completo tali coordinate, nella prospettiva che la conoscenza e la valorizzazione piene del sé avvengono solo a patto di un confronto dialettico e costruttivo con l’“altro”.

Sottotitolo: Volume 2

Curautore: A cura di Leonarda Trapassi, Emanuele Broccio, Federica Rossi e Pasqua De Cicco

Anno: 2022

Pagine: 112

Collana: Civiltà italiana

Numero Collana: 47