La parola e la sua rappresentazione


12.00

Obiettivo del volume è tracciare le coordinate ideali che collegano la parola, di registro letterario (ma non solo), alla sua rappresentazione; azione che, inevitabilmente, la ‘interpreta’ e la ‘traduce’, adattandola al codice visivo.
L’incontro della parola di Leonardo Sinisgalli con l’arte grafica di Mimmo Castellano e il loro confluire in un corposo volume di Atti è il tema dell’intervento di Palmarosa Fuccella. I complessi rapporti tra testo narrativo o poetico, la rappresentazione teatrale e la musicalizzazione hanno ispirato, invece, il lavoro di Vesna Deželjin, Maura Filippi e Rosa Maria Grillo, ognuno dei quali indaga rispettivamente: il percorso dal romanzo con connotazioni autobiografiche al dramma su temi caldi come l’esodo istriano; la genesi della costruzione del rapporto tra parola e musica nell’opera lirica; infine, gli spunti e riflessioni su libretto, musica, messe in scena, romanzi moderni intorno alla figura di Montezuma.
Incentrati sul rapporto tra parola e immagine sono gli interventi di Giulia Dell’Aquila – sulle scelte di Giorgio Bassani per quanto riguarda le immagini di copertina ma anche la struttura geometrica delle sue opere – di Epifanio Aiello, su Barthes, Calvino e la fotografia, e di Sebastiano Martelli; un approfondimento, quest’ultimo, sul tema emigrazione e cinema, a proposito di Scotellaro.
Ampio spazio è dedicato alle analisi delle scelte linguistico-stilistiche degli scrittori: dal saggio di Caterina Marras – sulle scelte di genere di Fortini, Sereni e Luzi per raccontare una simile esperienza odeporica – a quello di Antonia Luketin Alfirević sulle scelte linguistiche di Stefano Benni per rappresentare un mondo, fino alla’analisi di Federico Fastelli sulla sperimentazione artistico-letteraria di Nanni Balestrini. Il risultato di questa panoramica attraverso la letteratura e le arti grafiche è un interessante affresco del rapporto tra la parola e un insieme variegato e irriducibile di segni che la presenta/rappresenta, sostiene, accompagna, glossa, illustra, corregge, chiarisce, traduce e, forse, anche, tradisce.

Curautore: A cura di Sebastiano Martelli e Rosa Maria Grillo

Anno: 2014

Pagine: 117

Isbn: 978-88-7667-500-3

Edizione:

Collana: Civiltà italiana

Numero Collana: 4