STATO E FRONTIERA: DALLA MITTELEUROPA ALL’EUROPA UNITA?

23.00

Dove acquistare questo libro:
 

Il volume rappresenta la pubblicazione degli atti del congresso dell’Associazione Internazionale dei Professori di Italiano. Alla nozione di “frontiera” è affidato il compito d’apertura del testo e non è un caso che i primi due contributi siano di due scrittori proprio di frontiera e molto mitteleuropei come Fulvio Tomizza e Giuliana Morandini. La letteratura italiana entro i confini e fuori dai confini nazionali occupa due sezioni del volume e quindi possiamo addentrarci in testi che esplorano la presenza della cultura italiana a Malta, i rapporti letterari e artistici tra futuristi italiani e polacchi. L’Adriatico, mare di frontiera, diviene anche mare di dialogo nello studio di Ljerka Simunkovic dedicato ai carteggi tra i letterati delle due sponde.

COD: 9f9e9101756e Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

AA.VV.

Curatore

A cura di M. Bastiaensen, C. Salvadori Lonergan, L. Quartermaine, con l’assistenza di B. Van den Bossche e G. Domenichini

Anno

1998

Edizione

Pagine

271

Isbn

978-88-7667-001-5

sottotitolo

Atti del XII Convegno A.I.P.I. (Associazione internazionale professori di italiano), Ratisbona, 28-31 agosto 1996

Collana

Civiltà italiana