“NEL CENTRO OSCURO DELL’INCANDESCENZA”

35.00

Dove acquistare questo libro:
 

L’omaggio a un grande studioso di letteratura italiana quale è Giancarlo Quiriconi da parte di colleghio e allievi dell’Università degli studi di Chieti diventa un’occasione per scrivere e riflettere di poesia, prosa e arti sceniche. La raccolta di saggi nella sua tripartizione, infatti, riflette i tre grandi ambiti di interesse scientifico e personale dello studioso.

 

 

 

“Semi” della ricerca poetica, prima sezione del volume, ripercorre i tracciati della poesia moderna e contemporanea isolando ritratti o tracciando a più larghe maglie, problemi e prospettive di analisi che accompagnano il lettore dagli albori del XX secolo al panorama lirico odierno; dalle premesse del simbolismo e dell’ermetismo ai versi di Ungaretti, Montale, Luzi, Bigongiari, Sereni, Zanzotto, con cui si inaugura una nuova epoca d’oro della lirica italiana. I contributi dedicati alla prosa novecentesca sono collocati nella seconda parte della miscellanea, “Le ragioni della narrativa”: oggetto di trattazione sono gli scrittori e gli intellettuali nei quali convergono i portati della poesia e del poème en prose (concentraszione, icasticità, pregnanza figurale) e le caratteristiche di presa sulla realtà, proprie del romanzo canonicamente inteso: Aniante, Berti, Brignetti, Bonaviri, D’Arrigo. A concludere il trittico gli apporti sulla letteratura nelle sue interazioni con teatro e cinema.

COD: 3e4cf8fecc21 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Curatore

A cura di Martina Di Nardo e Andrea Gialloreto

Anno

2015

Edizione

Pagine

396

Isbn

978-88-7667-562-1

sottotitolo

Studi in onore di Giancarlo Quiriconi

Collana

Quaderni della Rassegna