L’italiano in Europa

38.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

Uscito nel 1983, L’italiano in Europa aveva suscitato subito grande interesse, confermato, negli ultimi decenni, da Convegni internazionali ad esso espressamente ispirati. Nello stesso 1983 gli fu attribuito il Premio Viareggio per la saggistica.
Il titolo, giocato sull’ambivalenza italiano lingua/popolo, fa prevedere la ricchezza dell’orizzonte d’indagine e insieme la pluralità dei suoi livelli. Va anche sottolineata una sorta di primogenitura che spetta, nella storia della tradizione critica non solo italiana, ai singoli argomenti del volume. Distribuito in quattro capitoli, ciascuno con una propria autonoma identità, L’italiano in Europa ha il suo inconfondibile filo conduttore nel ritratto di civiltà e culture che proprio nel Settecento vivono il momento d’oro dei loro reciproci contatti.
Con questa riedizione si dà l’opportunità di leggere un testo validissimo a distanza di quasi quattro decenni. Gli studiosi più giovani, ai quali Folena si rivolgeva di preferenza e in primo luogo, ne trarranno lo spunto per approfondimenti, integrazioni e sviluppi della ricerca da lui così generosamente avviata. E all’autore sarebbe piaciuto accompagnare questa opportunità intellettuale con la speranza e l’augurio, rivolto ancora e soprattutto ai giovani, di quella Europa unita, votata ai più fruttuosi interscambi culturali, commerciali, linguistici, sociali e ideali, a cui aveva sempre aspirato e quale emerge persino dai suoi studi.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

sottotitolo

Esperienze linguistiche del Settecento

Autore

Gianfranco Folena

Anno

2020

Edizione

Seconda edizione, riveduta e corretta a cura di Daniela Goldin Folena

Pagine

520

Isbn

978-88-7667-858-5

Collana

Studi foleniani