L’EREDITÀ DELLA FINE

23.00

Dove acquistare questo libro:
 

Il saggio compie un’incursione nei territori dell’immaginario bellico percorsi da alcune importanti narrazioni del Novecento. Attraverso un’attenta e originale lettura de L’arcobaleno della gravità (1973) di Thomas Pynchon e di Horcynus Orca (1975) di Stefano D’Arrigo, il libro affronta sul piano tipologico- culturale e su quello narrativo il processo di elaborazione simbolica della Seconda guerra mondiale nella piena maturità novecentesca. Rappresentativi di un’intera “classe” di testi contemporanei che prendono in carico le trasformazioni del paradigma storico, i romanzi di Pynchon e D’Arrigo si distaccano dalla tradizione del metaromanzo storiografico e costituiscono un dittico a parte. La Seconda guerra mondiale raccontata in L’arcobaleno della gravità e Horcynus Orca rappresenta un nuovo capitolo della letteratura del XX secolo: un’indagine su ciò che è vivo e ciò che è morto del conflitto mondiale nella Storia; un trauma, eredità dell’Europa contemporanea.

COD: 0d8d8aff6740 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Giuseppe Episcopo

Anno

2016

Edizione

Pagine

205

Isbn

978-88-7667-554-6

sottotitolo

“Gravity’s Rainbow” di Thomas Pynchon e “Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo

Collana

Italianisti nel mondo