FABER IN FABULA – Terza serie

24.00

Dove acquistare questo libro:
 

Ventuno saggi e un tema: il dialogo tra letteratura e arti figurative. Un’antica quanto complessa e affascinante questione letteraria sulla quale gli importanti studiosi e accademici europei autori di questo saggio critico si sono soffermati, partendo da un’analisi delle interferenze artistiche nell’opera di noti scrittori e poeti italiani – tra tutti Petrarca, Svevo, Pirandello, Carlo Levi, Buzzati, Parise, Sciascia, Calvino, Celati e Luzi – per poi volgere l’attenzione verso testi letterari o artistici meno conosciuti, come quelli di Antonia Pozzi, Biancamaria Frabotta e Piero Guccione.
Un libro, dunque, che si muove su più piani: dal noto al meno noto; dal generale al particolare, mettendo in luce vari orientamenti critici e linee di metodo (gli approcci tematici con quelli strutturali e stilistici e quelli ispirati alla filosofia e alla semiotica); infine, dall’esterno all’interno poiché, ponendo l’accento sulla percezione autoriflessiva degli scrittori e poeti verso lo stesso fenomeno, porta la questione su una dimensione meta-letteraria/meta-artistica.

COD: fca4119fbe81 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

AA.VV.

Curatore

A cura di Ulla Musarra-Schrøder e Franco Musarra

Anno

2014

Edizione

Pagine

245

Isbn

978-88-7667-477-8

sottotitolo

Casi di intertestualità artistica nella letteratura italiana

Collana

Civiltà italiana