Viaggio e comunicazione nel Rinascimento

65.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

Viaggiare è sempre stata una prerogativa dell’uomo e nel Rinascimento raggiunge il suo apice con la scoperta del Nuovo Mondo. Gli oltre quaranta saggi racchiusi in questo libro affrontano il tema del “viaggio” nei suoi molteplici significati: come motivo di svago finalizzato alla conoscenza di nuove culture; come dovere diplomatico, con scopi di contatti “politici” fra le varie corti oppure di studio, per scoprire testi ancora sepolti nelle biblioteche d’Europa; come meta di pellegrinaggio, con particolare riferimento ai due luoghi “di culto” dell’epoca (Santiago di Compostela e ovviamente la Terra Santa); come luogo dell’immaginario, come quelli alla scoperta degli Antipodi o concepiti in visione fantastica per raggiungere la luna, o dell’anima, alla scoperta della propria interiorità.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

Curatore

A cura di Luisa Secchi Tarugi

sottotitolo

Atti del XXVII Convegno Internazionale (Chianciano Terme-Pienza, 16-18 luglio 2015)

Anno

2017

Edizione

Pagine

566

Isbn

978-88-7667-655-0

Collana

Quaderni della Rassegna

Autore

AA.VV.