TRA DUE E TRECENTO

50.00

Dove acquistare questo libro:
 

I ventitré saggi che compongono il volume analizzano gli aspetti formali di testi in prosa e in versi del Duecento e del Trecento (ai quali si aggiungono due esemplari di prosa quattrocentesca con caratteri tipicamente medievali). La prosa è rappresentata dalla narrativa (Tristano riccardiano, Milione, Novellino, Decameron), dalla trattatistica (Brunetto Latini, Bono Giamboni, Dante), da volgarizzamenti e da scritture di carattere pratico. Per la poesia si sono esaminati componimenti dei Siciliani, di Guittone e di rimatori della fine del Duecento.Tutti i saggi si fondano su metodi e prospettive di ricerca aggiornati e su un’ampia scelta di esempi tratti dai testi presi in esame. La strutturazione delle frasi, i modi della loro connessione, la progressione tematica, i segnali discorsivi e la testualità sono i percorsi di una ricerca attenta alla dimensione formale e pragmatica dei vari fenomeni. Concludono il volume tre studi stilistici riguardanti altrettante novelle del Decameron.

COD: cfda9415eef0 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Maurizio Dardano

Curatore

A cura di Francesco Bianco, Gianluca Colella, Gianluca Frenguelli

Anno

2015

Edizione

Pagine

503

Isbn

978-88-7667-560-7

sottotitolo

Lingua, testualità e stile nella prosa e nella poesia

Collana

Quaderni della Rassegna