Toponimi e etnici dell’Italia antica. Individuazione, classificazioni e concordanze dei dati (Lettera A)

30.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

Lo studio e l’esercizio di trovare l’origine di un toponimo sono assai antichi. Scientificamente la materia è invece analizzata solo dalla seconda metà del XIX secolo e ha un “padre” nel linguista piemontese Giuseppe Flechia, che avviò un filone di ricerca di notevole interesse per la storia linguistica e culturale d’Italia.
Questo è il primo volume, opera di Alberto Manco, del censimento di toponimi, di etnici e altre occorrenze prevalentemente detoponimiche, ossia derivate da toponimi, dell’Italia antica reperiti – con le cautele del caso – nell’ambito delle regiones dell’eta augustea. Il volume è introdotto da un saggio del lavoro complessivo, non solo per il perfezionamento delle parti già in cantiere ma anche delle implementazioni che la presente opera, di per sé, richiederà. Infatti, il libro fotografa solo una parte della raccolta di dati effettuata e della loro elaborazione e per questa prima parziale uscita riporta i nomi inizianti per A ricavati da alcuni noti repertori che si possono considerare tra i punti di riferimento per quel che concerne la toponomastica dell’Italia antica. A essi se ne aggiungono altri e saranno pubblicati in successivi volumi. La continuazione dell’iniziativa si accompagnerà anche con integrazione di mappe e riferimenti alle fonti antiche.

Informazioni aggiuntive

sottotitolo

Saggio di un censimento

Autore

Alberto Manco

Anno

2020

Pagine

302

Isbn

978-88-7667-873-8

Collana

Toponimi e etnici dell’Italia antica