Il Settecento nell’Ottocento di Ippolito Nievo

12.00

Dove acquistare questo libro:
 

Nel processo formativo e poi di scrittura di Ippolito Nievo è innegabile l’importanza dell’ascendenza familiare: letture e persone; in particolare del nonno materno Carlo Marin. Ma ugualmente importanti sono stati per Nievo alcuni scrittori e poeti tra cui: Foscolo, Rousseau e Goldoni.
Per meglio comprendere la collocazione dei suoi scritti nel panorama letterario italiano, è utile partire  dallo studio della nascita del romanzo in Italia, come genere, del romanzo neoclassico e dei riscontri del canone poetico settecentesco negli Studii sulla poesia popolare e civile massimamente in Italia. E non si può parlare, in generale, dell’opera nieviana, senza considerare gli aspetti della storiografia ottocentesca sul Settecento e quelli del pensiero settecentesco sull’autore stesso.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

Curatore

a cura di Mariarosa Santiloni

Anno

2017

Edizione

16°

Pagine

112

sottotitolo

Riflessi settecenteschi nell’opera di Ippolito Nievo

Isbn

978-88-7667-637-6

Collana

Quaderni della Rassegna