NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO, E DELL’UMORISMO

22.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

“Alla scrittura di Fante va per lo meno riconosciuta la capacità di far palpitare la vita sulla pagina e di far riconoscere il lettore nei suoi personaggi: difficile non ritrovare i propri folli sogni di giovinezza in quelli di Arturo Bandini o certe amarezze posteriori in quelle di Henry Molise. Eppure, per tanto tempo Fante è stato dimenticato, negletto dal mondo editoriale americano – poi improvvisamente riscoperto e amatissimo, benché in Europa molto più che negli Stati Uniti. Come mai?”.
Questa è la domanda chiave che si pone l’autore, partendo a briglia sciolta attraverso la prosa di John Fante al fine di rivelarne angoli inattesi, impreviste sfumature, e mettendo in luce quanto oliato sia il motore che l’ha resa così magnetica eppure fraintesa persino dai suoi discepoli: l’umorismo.
Individuando l’umorismo come forza sottesa ai romanzi di Fante, Pettener in primo luogo contesta il concetto di scrittura autobiografica o addirittura confessionale tanto spesso attribuito a Fante; in secondo luogo, adopera l’umorismo come microscopio per sviluppare un discorso nuovo sul mondo italoamericano, sul rapporto con altri scrittori, da Cervantes ad Hamsun, da Veronesi a Dan Fante, e su certi aspetti pericolosamente metaforici di uno dei tavoli su cui Fante gioca di più, la relazione padre/figlio.
Per arrivare, infine,www.moreplicawatches.net a rispondere alla domanda di cui sopra.

COD: 2740afe329cf Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Emanuele Pettener

Anno

2010

Edizione

16°

Pagine

167

Isbn

978-88-7667-386-3

sottotitolo

I romanzi di John Fante

Collana

Americana