L’ARTE DELLA SCRITTURA DELLE VITE – Terza serie

17.00

Dove acquistare questo libro:
 

Il volume si propone come spazio di riflessione critica su auto-biografia e autobiografismo intorno alla figura e al mito dell’artista. Vi si analizzano narrazioni e testi che nell’arco della storia della letteratura italiana – dal Trecento fino alla contemporaneità – progettano, inventano, falsificano, costruiscono, ricostruiscono o decostruiscono un destino artistico. In questo contesto teorico-critico, in Italia e altrove, si inquadrano gli studi intorno alla scrittura auto-biografica, alla rappresentazione letteraria delle vite degli artisti, autobiografie di artisti come narrazione storica e riscrittura della storia ufficiale, su aspetti tematici e modalità stilistiche nella auto-rappresentazione del percorso artistico individuale. sezioni: 1) Figure di artisti – auto-rappresentazioni; 2) Dialoghi auto-biografici tra scrittori; 3) Lo sguardo memoriale delle scrittici del Novecento; 4) Poeti e autobiografismo: esperienze novecentesche.
Tra le figure degli artisti della prima sezione spiccano Dante, Dario Fo, Joyce, Pirandello per la letteratura e Leonardo, Caravaggio, Mantegna, Raffaello, Michelangelo e Giotto tra gli artisti; mentre i successivi contributi spostano l’attenzione invece sui dialoghi autobiografici tra scrittori in due momenti chiave della cultura italiana: fra Francesco Vettori e Niccolò Machiavelli e Giambattista Vico esaminando inoltre quella forte tendenza all’autobiografismo, prevalente nella letteratura napoletana del Settecento.La terza sezione sposta lo sguardo esclusivamente sulla scrittura femminile in epoca moderna: Ada Negri, Anna Maria Ortese,e le testimonianze di Marisa Madieri, Nelida Milani Kruljac, Anna Maria Mori e Graziella Fiorentin che hanno contribuito allo svilippo della memoria autobiografica nella cultura italo-quarnerina.
Ancora il novecento, questa volta in poesia per la quarta sezione: Montale e Alda Merini.
Infine, Leonarda Trapassi conclude il libro con un saggio che raccoglie insieme i vari nodi critici del volume e offre un’articolazione agli approcci auto-biografici e all’autobiografismo che, al di là del dibattito teorico sulle definizioni e categorie dei generi letterari, intende estrapolare le presenze e il ruolo del protagonismo degli scrittori nel ricostruire il dialogo tra riflessione metaletteraria e discorso artistico.

COD: d576852c8bca Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

AA.VV.

Curatore

A cura di Leonarda Trapassi e Daragh O’Connell

Anno

2014

Edizione

Pagine

151

Isbn

978-88-7667-504-1

sottotitolo

Contesti auto-biografici e autobiografismo nella letteratura italiana

Collana

Civiltà italiana