LA TEORIA LETTERARIA DELLE GENERAZIONI

11.00

Dove acquistare questo libro:
 

Un volume di straordinaria originalità questo di Oreste Macrì, curato postumo da Anna Dolfi. Macrì propone lo schema/trascrizione visivamente funzionale della proposta generazionale cui l’autore ha dedicato i suoi studi relativi alla poesia italiana del Novecento. Macrì pone nomi ed opere in successione rigidamente cronologica.
Così si giunge alla definizione di cinque generazioni di poeti: con Saba, Rebora, Ungaretti e Campana a rappresentare la prima, Montale, Batocchi e Quasimodo la seconda, Penna, Pavese, Caproni, Sereni, Luzi e Sinisgalli la terza, Zanzotto, Pasolini, Giudici e Pagliarani la quarta, Roboni, Balestrino e Porta la quinta.
Un libro unico e insostituibile per gli studiosi di poesia italiana del Novecento.

COD: 075bf0e06eda Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Oreste Macrí

Curatore

A cura di A. Dolfi

Anno

1995

Edizione

Pagine

77

Collana

Quaderni della Rassegna