«La penna è chiacchierona»

30.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  Feltrinelli  
 

Autore eclettico e dalla produzione ricchissima, Edmondo De Amicis seppe interpretare con acume e ironia la società in cui visse. Sebbene la sua dimensione creativa ideale coincidesse con la forma breve e incisiva dell’articolo, del bozzetto e della novella, egli si cimentò a più riprese con narrazioni lunghe e articolate, con fini e risultati differenti.
Questa monografia si propone come indagine complessiva sugli esiti letterari deamicisiani. Seguendo cronologicamente una varietà di temi e problemi cari all’autore, il libro ricostruisce la dimensione umana e intellettuale di uno scrittore che troppo spesso è stato liquidato con facile ironia o letto in modo parziale, privilegiando solo alcune delle sue opere più note e lasciando nell’ombra la complessa vastità e varietà della sua produzione narrativa e saggistica. Questo libro opera un primo complessivo assestamento critico interpretativo dell’intero corpus deamicisiano e si pone come punto di partenza per future letture integrali di un autore su cui molto resta da indagare e che è ben lungi dall’aver cessato di comunicare all’Italia e agli italiani di oggi e di domani.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Roberto Risso

sottotitolo

Edmondo De Amicis e l’arte del narrare

Anno

2018

Edizione

Pagine

229

Isbn

978-88-7667-722-9

Collana

Strumenti di letteratura italiana