Il dualismo Nord-Sud: vecchie e nuove questioni in Italia e nel Mediterraneo

Dove acquistare questo libro:
 

Il dualismo tra Nord e Sud ha giocato un ruolo fondamentale per la costruzione della nazione italiana e ancora oggi struttura gran parte dei discorsi politici e mediatici sullo stato del Paese. La “questione meridionale” è stata oggetto continuo di dibattito e studio fin dall’Unità, un dibattito spesso viziato da una serie di stereotipi difficili da mettere in discussione.
Avvenimenti più recenti hanno collocato l’Italia intera ai poli opposti della dicotomia Nord-Sud. I movimenti migratori hanno riportato il Mediterraneo al centro dell’attenzione del dibattito pubblico continentale, in cui l’Italia assume un ruolo di frontiera settentrionale o meridionale, a seconda del punto di vista.
Per comprendere a pieno le evoluzioni del dualismo Nord-Sud imposte dal nuovo scenario globale, è necessario uno sguardo che vada oltre gli steccati imposti dalle singole aree disciplinari.
Il volume raccoglie contributi di geografi, musicologi, letterati, linguisti, storici che riflettono su vari aspetti del rapporto tra Nord e Sud in Italia e nel Mediterraneo.

Categoria:

Informazioni aggiuntive

Curatore

A cura di Paolo Orrù

Anno

2019

Pagine

212

Isbn

978-88-7667-774-8

Collana

Quaderni della Rassegna