CARDUCCI. LETTERATURA E STORIA

26.00

Dove acquistare questo libro:
 

Il volume riunisce dieci contributi su alcuni momenti significa­tivi dell’esperienza umana e intellettuale di Giosuè Carducci. Sulla scorta di carteggi, documenti, testimonianze e della ricca pubblicistica coeva vengono indagate le connessioni fra poesia e vita civile, prima e dopo l’Unità: il libro politico di Juvenilia, l’invettiva giambica di Dopo Aspromonte, le delusioni del primo periodo post-unitario, le molteplici prese di posizione pubbli­che, le accensioni polemiche del ciclo di sonetti di Ça ira.
Particolare attenzione viene anche riservata ai legami di Carduc­ci con la cultura classica (il lungo amore per Virgilio, fino al me­morabile discorso mantovano del 1884) e con la tradizione lette­raria italiana, da Petrarca (l’edizione del Canzoniere nel 1899) ai moderni (gli studi su Parini, il mito di Foscolo).
Altri sondaggi sono poi dedicati ai luoghi della poesia e alle re­lazioni di Carducci con figure eminenti del suo tempo, da Tom­maseo a Pascoli, col mondo dell’università e della scuola e con editori, allievi, collaboratori.
Chiude il volume una riflessione su uno snodo centrale della for­tuna critica del poeta nel Novecento.

COD: db4ace4f5295 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

William Spaggiari

Anno

2014

Edizione

Pagine

211

Isbn

978-88-7667-495-2

Collana

Linguistica e critica letteraria