AUTORI E LETTORI DI BOCCACCIO

50.00

Dove acquistare questo libro:
 

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno tenutosi a Certaldo nel mese di settembre 2001.
Il Convegno che ha evidenziato l’esistenza di un intenso dialogo fra studiosi non solo di diversa nazionalità e scuola, ma anche di diversi interessi e metodologie. Un tale confronto era del resto ispirato e guidato dallo stesso oggetto di studio: da Boccaccio che nel suo lavoro artistico non ha mai conosciuto frontiere storiche o geografiche, confini religiosi o culturali, ma ha sempre considerato la letteratura umana cosa, espressione dell’uomo tout court. Si è voluto verificare da una parte quali sono stati gli autori a cui Boccaccio ha attinto per creare i suoi straordinari capolavori (non solo il Decameron, la bibbia della narrativa moderna, ma anche il Filocolo, il primo romanzo europeo, il Teseida, il primo poema epico in volgare italiano e altri ancora), e dall’altra quali sono stati i “lettori” che hanno maggiormente beneficiato dell’opera boccacciana: che cioè, partendo da Boccaccio, hanno gettato le basi per una nuova idea di letteratura (da Chaucer a Cervantes, da Shakespeare a D’Annunzio).

COD: bf5ecf0e4394

Informazioni aggiuntive

Autore

AA.VV.

Curatore

A cura di M. Picone

Anno

2002

Edizione

Pagine

434

Isbn

978-88-7667-139-5

sottotitolo

Atti del Convegno internazionale di Certaldo (20-22 settembre 2001)

Collana

Quaderni della Rassegna