AN ETYMOLOGICAL DICTIONARY FOR READING DANTE’S “THE COLLECTED LETTERS”

60.00

Dove acquistare questo libro: IBS  Amazon  
 

Delle molte lettere che Dante scrisse durante il periodo del suo esilio ne rimangono solo 13: le Epistole. Indirizzate a vari interlocutori, reali e ideali, e concepite come vere opere letterarie, esse toccano vari argo­menti, per lo più politici e relativi al periodo di lontananza forzata da Firenze, mentre alcune sono redatte per conto dei signori da cui era ospitato.
Di quest’opera dantesca Osamu Fukushima propone un utile dizionario etimologico; uno stumento che pone il latino e il greco al centro delle lingue indoeuropee, su cui si fondano l’italiano, il francese, lo spa­gnolo, il tedesco e, non ultimo, l’inglese che sono qui comparati da vari punti di vista etimologici.
L’opera è la prima indagine sulla storia, l’origine o l’etimologia delle parole delle Epistole di Dante.
Il testo affronta in modo diffuso argomenti grammaticali e sintattici come proprietà linguistiche nominali e pronominali quali persona, genere, numero e caso, proprietà linguistiche verbali come tempo, aspetto, modo e voce ed elementi sintattici come causativi, conversioni e costruzioni impersonali.

COD: 4908c6dd343a Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Osamu Fukushima

Anno

2016

Edizione

Pagine

529

Isbn

978-88-7667-586-7

Collana

Filologia e ordinatori