AN ETYMOLOGICAL DICTIONARY FOR READING BOCCACCIO’S DECAMERON

125.00

Dove acquistare questo libro:
 

L’opera, proseguimento del primo volume, rappresenta un utile strumento didattico alla lettura del Decamerone; dizionario etimologico e traduzione letterale insieme, essa permette di apprezzare al meglio il linguaggio e la tecnica di costruzione della frase utilizzati da Boccaccio in uno dei più eccezionali e influenti capolavori letterari nel mondo.
Composta in prosa (contrariamente al prevalente stile letterario della letteratura europea di quei tempi), probabilmente fra il 1348 e il 1353, “La storia di dieci giorni” appartiene all’ultimo e più maturo periodo della vita creativa di Giovanni Boccaccio nel suo vernacolo, nonostante le storie risalgono agli inizi della sua carriera letteraria.
Dopo il primo volume dedicato alle prime tre giornate, lo studioso Osamu Fukushima prosegue la sua analisi soffermandosi sul corpus di testi che va dalla quarta alla settima giornata. Diviso in parti, il testo viene qui proposto in vernacolo e tradotto in inglese; attraverso numerosi focus sull’etimologia dei termini usati da Boccaccio, è possibile poi individuare gli elementi morfologici, sintattici e lessicali che caratterizzano la lingua dell’autore: (lunghi) avverbi, (lunghi) superlativi e avverbi superlativi, l’uso dell’ablativo assoluto latino, segno distintivo anche di quest’opera, oltre al ricorso frequente ai latinismi.
Un prezioso strumento che, grazie alla sua struttura, agevola l’analisi linguistica del Decamerone e, allo stesso tempo, permette di cogliere e apprezzare l’opera nella sua complessità e ricchezza tematica.

COD: 3eddddcd2737 Categoria:

Informazioni aggiuntive

Autore

Osamu Fukushima

Anno

2012

Edizione

Pagine

1060

Isbn

978-88-7667-442-6

sottotitolo

Vol. II (The Fourth Day – The Seventh Day)

Collana

Filologia e ordinatori